Pubblicazione Graduatoria provvisoria d’Istituto MAD classe di concorso C490.

Prot.n. 2394 del 27.10.2016                                                                                       All’Albo dell’Istituto

 

 

OGGETTO: Pubblicazione Graduatoria provvisoria d’Istituto MAD classe di concorso C490.

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

VISTO         che risultano esaurite tutte le graduatorie inerenti la Classe di Concorso C490;

 

VISTO         che bisogna assicurare il regolare svolgimento delle lezioni per la copertura delle ore

disponibili per la Classe di Concorso C490;

 

CONSIDERATO che è stato fissato al 23/09/2016 il termine ultimo per la presentazione delle istanze di messa a disposizione;

 

CONSIDERATO che sono state esaminate tutte le istanze pervenute entro la data sopra indicata;

 

DECRETA

 

In data odierna è pubblicata all’Albo di questa Istituzione Scolastica la sotto indicata graduatoria provvisoria d’Istituto del personale docente Classe di Concorso C490, ai fini della copertura delle ore disponibili.

La suddetta graduatoria costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto.

Avverso l’allegata graduatoria è ammesso reclamo al Dirigente entro 5 gg. dalla pubblicazione.

 

 

GRADUATORIA DI ISTITUTO CL.CONCORSO  C490

 

1) DI GIUGNO ALESSANDRO     PUNTI:   39

2) PUCA SERENA                          PUNTI:   15,50

3) ROMANO STEFANIA               TITOLO NON VALIDO

 

 

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Maria Rita Di Maggio

La Notte bianca della Scuola

Si comunica che venerdì 28/10 p.v., dalle ore 18.00 alle 24.00, il nostro istituto parteciperà all’iniziativa dal titolo

 

La Notte bianca della Scuola

 

promossa dall’Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Palermo, secondo le seguenti modalità:

  • dalle ore 00 alle 24.00: attività itinerante. La postazione assegnata all’I.I.S.S. Einaudi-Pareto per la manifestazione in oggetto sarà sita in via Vittorio Emanuele, nel tratto compreso tra via Roma a piazza Vigliena (Quattro Canti);
  • ore 00: esibizione degli alunni dell’I.I.S.S. Einaudi-Pareto prevista palco di piazza Bellini.

 

È richiesta:

  • la disponibilità degli alunni delle classi quarte e quinte per svolgere attività di promozione del nostro istituto (la partecipazione a tre attività di promozione dell’istituto produrrà credito formativo);
  • la disponibilità dei docenti a collaborare con la Commissione Orientamento.

Film IL FIGLIO SOSPESO di Egidio Termine

 

 

 

Film IL FIGLIO SOSPESO di Egidio Termine

 

Cast Artistico

Paolo Briguglia …………..…nel doppio ruolo di Lauro e del padre Anturio

Gioia Spaziani …………………..………………………..… nel ruolo di Margherita

Aglaia Mora.……………….….…..……………………………… nel ruolo di Giacinta

Laura Giordano ……………….………………………………………nel ruolo di Mimì

Egidio Termine …………………….…………………….nel ruolo del dott. Gerani

Consuelo Lupo …………………..…………..……….. nel ruolo di suor Angelina

Giorgio Musumeci ……….……….………nel ruolo del marito di Margherita

Gianmaria Termine ………….…….……………….nel ruolo di Lauro bambino

 

Cast Tecnico

Egidio  Termine………..………………..………………………………….………Regista

Giuseppe Schifani…..……………………………….Direttore della fotografia

Ugo Flandina………………………………………….…..…….………………Montatore

Beppe Termine………………………………..………..……Autore delle musiche

Laura Inzerillo…………………….…………………………………………….Scenografa

Samuela Cirrone…………………………………….…..……………………Costumista

Luca Bertolin.………….…………………………….…..Fonico della presa diretta

 

 

SINOSSI

Lauro, il protagonista della storia, perde il padre Anturio all’età di soli due anni. La madre, Giacinta, fa in modo che il ricordo, già sbiadito del padre, sia cancellato del tutto dalla memoria del figlio privandolo di racconti e fotografie riguardanti Anturio. Il giovane Lauro cresce con un’immagine paterna modellata sulle sue esigenze e, pertanto falsata nella sua oggettiva affettività. Un evento sconvolge il normale decorso della sua quotidianità fatta di paure e incertezze: trova per caso un indizio che lo spinge a credere che il padre avesse avuto, in Sicilia, una relazione dalla quale è nato un figlio. La sete di verità lo spinge sulle strade di un “viaggio” alla ricerca di un fratello ma, ciò che scoprirà lo riguarderà intimamente e personalmente: Lauro è stato concepito con la modalità dell’utero in affitto. Poco alla volta la verità si fa spazio ed emerge nella sua drammaticità. Lauro, conosciuta la verità sulla sua origine, crescerà, maturerà, ma lo stato di sospensione rimarrà per sempre inciso nella sua anima.

 

NOTE  di REGIA

L’essere umano vive in una continua tensione tra ciò che in lui è naturale e il suo bisogno di essere culturale.

 

E’da questa riflessione, di carattere antropologico, che sono partito per affrontare, nella mia opera seconda, un argomento di forte attualità: l’utero in affitto.

Una tematica così complessa e a volte contraddittoria del nostro tempo che più che unire spesso divide. Ma, soprattutto, un “fenomeno”, oggi, in larga diffusione, i cui effetti e le ricadute sono ancora ignoti sia nel mondo scientifico della sociologia che della psicologia.

Nell’opera IL FIGLIO SOSPESO (già Laurus Nobilis), non si prende una posizione di carattere etico, ma si vuole trasmettere l’effetto di sospensione e di ambiguità che il protagonista, Lauro, vive sulla sua pelle nel conflitto interiore tra l’universo culturale e quello naturale. Figlio di una “ maternità surrogata”, scopre la verità sulla sua origine nella tarda giovinezza, evento questo che, se da un lato lo ferisce profondamente e indelebilmente, dall’altro gli restituisce un’identità autentica che lo rende libero e maturo in grado di affrontare le difficoltà della vita. La drammaticità e problematicità legata alla verità lo lascerà, comunque, per sempre incerto e insicuro in un interrogativo cui è difficile dare una risposta.    (Egidio Termine)

Il regista

 

Egidio Termine Filmografia:

1991 Film Lungometraggio dal titolo “ Per quel viaggio in Sicilia” Produzione: Surf Film e Start Film regia, soggetto e sceneggiatura di Egidio Termine Attori principali: Lucrezia Lante della Rovere, Pino Caruso, Francesca Romana Coluzzi. Premi e riconoscimenti: Vincitore della Palma di Bronzo al festival internazionale di Valencia(Spagna 1991) Partecipazione al Festival del Cairo 1992 nella sezione Autori-Attori. Partecipazione alla Rassegna “Prima-Vera Cinema” Roma 1992.

1996 Film Documentario dal titolo “ Bambini ai Semafori”, Produzione: Centro Diocesano per la Pastorale della Cultura di Palermo, Regista: Egidio Termine, Soggetto e Sceneggiatura: Egidio Termine

1997 Film Documentario dal titolo “Una nuova cittadinanza e una nuova società multiculturale”, Produzione: Centro Diocesano per la Pastorale della Cultura di Palermo, Regista: Egidio Termine, Soggetto e Sceneggiatura: Egidio Termine

1998 Film Documentario dal titolo “AIL in primo piano” Produzione: Associazione contro le Leucemia- AIL, Regista: Egidio Termine, Soggetto e Sceneggiatura: Egidio Termine

2002 Film Documentario dal titolo “La mia seconda vita – Donare gli organi”, Produzione: Assessorato, Regione Sicilia alla SANITA’ regia, soggetto e sceneggiatura di Egidio Termine

2004 Docu-fiction “ Perché mi guardi?” (Sul mondo dei disabili) Produzione: Centro Epidemiologico della Regione Sicilia, Regista: Egidio Termine, Soggetto e Sceneggiatura: Egidio Termine – Nunzio Bruno

Attività in qualità di docente di Cinema: 2003 Docente di Regia nel CORSO PROFESSIONALE FSE: “ESPERTO NEL MONTAGGIO AUDIOVISIVO” – Ente organizzatore CESIFOP Palermo

Attività in qualità di organizzatore nel Cinema: 2002 Direttore artistico della Rassegna cinematografica dal titolo “Una, nessuna, centomila” con il Patrocinio del Comune di Palermo – Assessorato alla Cultura

I protagonisti

 

Paolo Briguglia

Nasce a Palermo il 27 maggio del 1974, diplomato nel 1998 all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma. Dopo aver debuttato in teatro, alterna il lavoro teatrale con quello televisivo e cinematografico. Nel 2000 appare sul grande schermo con i film Il manoscritto del principe di Roberto Andò, e I cento passi di Marco Tullio Giordana, in cui interpreta il ruolo del fratello di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia. Dello stesso anno è il cortometraggio L’affresco di Marco Bellocchio che lo ha voluto anche l’anno dopo nel corto Il maestro di coro, a cui fanno seguito, tra l’altro, il film Paz! (2002) e vari lavori televisivi: Francesco (2002), Giulio Cesare (2002) e L’inganno (2003). Nel 2002 esce il film El Alamein, diretto da Enzo Monteleone, dove interpreta il ruolo di un soldato italiano.Grazie alla sua interpretazione, nel 2003 vince il Globo d’Oro come migliore attore esordiente. Successivamente è nel cast di Buongiorno, notte (2003), ancora diretto da Marco Bellocchio, a cui fanno seguito i film Movimenti e Stai con me, entrambi del 2004, Ma quando arrivano le ragazze? (2005) di Pupi Avati, e La terra (2006), regia di Sergio Rubini, per cui ottiene la nomination come Migliore Attore Rivelazione. Tra gli altri suoi lavori, ricordiamo le fiction tv: Giovanni Falcone, l’uomo che sfidò Cosa Nostra di Andrea ed Antonio Frazzi (2006), Caravaggio, Il figlio della luna ed Era mio fratello, e i film: L’abbuffata e Non pensarci, tutti del 2007, ma quest’ultimo uscito nelle sale il 4 aprile 2008. Nel 2009 ritorna nelle sale cinematografiche con i film: La siciliana ribelle, regia di Marco Amenta, Baarìa, regia di Giuseppe Tornatore, Tris di donne & abiti nuziali, regia di Vincenzo Terracciano, La cosa giusta, regia di Marco Campogiani. A aprile 2010 esce nelle sale l’opera prima dell’attore/regista Rocco Papaleo, Basilicata coast to coast, che vede Briguglia tra i protagonisti insieme allo stesso Papaleo, Alessandro Gassmann, Giovanna Mezzogiorno e, al suo debutto come attore, il cantante Max Gazzè.

Premi e Nomination Globo d’Oro – Premio come migliore attore esordiente per El Alamein (2003) Premio 35mm – Nomination come migliore attore rivelazione per La Terra (2006)

 

Gioia Spaziani

Tra gli altri suoi lavori, ricordiamo i film Placido Rizzotto (2000), regia di Pasquale Scimeca, in cui ha il ruolo di Lia, la fidanzata del sindacalista socialista Placido Rizzotto, rapito e ucciso dalla mafia, e Concorrenza sleale (2001) di Ettore Scola, dove è tra i protagonisti con il ruolo di Susanna Della Rocca.

Sul piccolo schermo la ricordiamo anche nel film tv Come l’America (2001), diretto da Andrea e Antonio Frazzi, e nelle miniserie tv Nassiriya – Per non dimenticare, con Claudia Pandolfi e Raul Bova, e Il capo dei capi, in cui interpreta il ruolo di Ninetta Bagarella, moglie del boss Totò Riina, entrambe in onda nel 2007 su Canale 5.

Il 22 aprile 2009 torna su Canale 5 con il film tv Al di là del lago, regia di Stefano Reali e prende parte al film Il sorteggio di Giacomo Campiotti accanto a Giuseppe Fiorello, trasmesso nell’ottobre 2010 in prima serata RaiUno.

 

 

Aglaia Mora

Si diploma alla scuola dell’INDA nel 1996; Laboratori con: Peter Clough, Danio Manfredini, Claudio Collovà, Lucia Latour, Ketty Russo, Petina Hapgood, Irmela Wiemann; Alfonso Postiglione; Fabrizio Arcuri; Thomas Bischoff, Stefania De Santis; 6 weeks intensive course at the Ward Studio (NYC); Romeo Castellucci; Massimiliano Civica; Claudio Morganti

Per il cinema e la televisione ha interpretato

Gli equilibristi regia di Ivano De Matteo, Cara ti amo regia di Gian Paolo Vallati, Il primo giorno regia di Bartolomeo Pampaloni, Bonnard Affair regia di Annamaria Panzera, Ti Stramo regia di Pino Insegno e Gianluca Sodaro, Signorina Effe regia di Wilma Labate, Riprendimi regia di Anna Negri, La sera regia di Martin Djidou, Resto di Niente regia di Antonietta de Lillo, I Giardini della Memoria regia di Alessandro Caruso, Il mio regno per un Sollazzo regia di Francesco Lagi, La Terra Madre regia di Salvo Cuccia, Squadra Antimafia Palermo Oggi 2 regia di Beniamino Catena e Giacomo Martelli, Ris episodio 9 regia di Cristian De Matteis, Diritto di Difesa regia di Donatella Maiorca, La Squadra regia di Donatella Maiorca, La Squadra regia di Maurizio Simonetti, La Piovra 9 regia di G.Battiato

PRODUZIONE

 

Il film è stato prodotto dall’Associazione Culturale  STAR

 

CURRICULUM   ASSOCIAZIONE CULTURALE STAR

 

EVENTI:

-Nell’estate 2002  realizza la rassegna cinematografica del Comune di Palermo (PalermoTutta)  dal titolo  “Una nessuna centomila- La Sicilia nel Cinema” presso i Cantieri Culturali alla Zisa. Direttore artistico per la cinematografia: Egidio Termine.

 

-Nell’estate  2003 realizza la rassegna cinematografica del Comune di Palermo per il “ Teatro del Sole festival” portando nelle piazze di Palermo il cinema di Sordi e Totò- a cura di Egidio Termine.

 

– Nell’ autunno del 2006 organizza uno spettacolo di beneficenza al Teatro Massimo di Palermo per la raccolta di fondi a favore della lotta contro i tumori che colpiscono l’infanzia.

 

Nel 2008 per conto dell’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Sicilia organizza la Manifestazione “ La Sindone-il segno del nostro tempo” a tale manifestazione parteciperanno l’Arcivescovo di Palermo Mons. Paolo Romeo.

 

Nel 2009 organizza la prima giornata nazionale dei giovani di Sicilia al teatro biondo. Relatori : Stefano Zecchi, Luciano  Sesta, Valentina Gebbia, Salvatore Martines, Girolamo Cusimano, Giovanna Perricone.

CINEMA:

 

1991:

Prima della trasformazione in Associazione Culturale la STAR aveva un’altra ragione sociale ed era denominata START-FILM che nel 1991 Produce il film di Egidio Termine “ PER QUEL VIAGGIO IN SICILIA” con Lucrezia Lante della Rovere come protagonista. Il film ha vinto la Palma di Bronzo al festival Internazionale del Mediterraneo di Valencia, ottenendo anche una menzione speciale per la sceneggiatura-1991. Nel 1992 è presentato fuori concorso al Festival del Cairo, nella sezione autori-attori.

 

2015: Produce il  Film IL FIGLIO SOSPESO (Già Laurus Nobilis) scritto e diretto da Egidio Termine

 

DOCUMENTARI (tutti su tematiche di carattere sociale):

-Produce il film documentario ” BAMBINI AI SEMAFORI” per la regia di Egidio Termine (Sullo sfruttamento del lavoro minorile). Realizzato in collaborazione con il Centro Diocesano per la Pastorale della Cultura di Palermo diretto dal prof. Giuseppe Savagnone.

 

– Produce il film documentario ” UNA NUOVA CITTADINANZA E UNA NUOVA SOCIETA’ MULTICULTURALE”  per la regia di Egidio Termine (sul fenomeno dell’Immigrazione in Sicilia)   Prodotto dal Comune di Palermo-Assessorato alle Attività Sociali e dal Centro Diocesano per la Pastorale della Cultura di Palermo.

 

– Produce il film documentario“LA SPERANZA CHE NON DELUDE”  per la regia di Egidio Termine (su don Pino Puglisi) collaborazione di Francesco Deliziosi.

Finanziato dal Comune di Palermo e in occasione del decimo anniversario dall’uccisione del parroco, e presentato al pubblico presso i Cantieri culturali della Zisa di Palermo.

 

Produce il film documentario “ AIL IN PRIMO PIANO “   per la regia di Egidio Termine (sul mondo del volontariato AIL). Prodotto dall’Associazione Italiana contro le Leucemie

 

– Produce la docu-fiction “ PERCHE’ MI GUARDI?” (sul mondo dei disabili) finanziato dall’Assessorato alla Sanità della regione Sicilia e dall’ OER

 

– Produce il film documentario “ LA MIA SECONDA VITA” (sulla vita di un trapiantato di rene)  finanziato dall’ Istituto Epidemiologico della regione Sicilia.

 

– Produce il film documentario dal titolo “ L’INFLUENZA DEL GOTICO MEDITERRANEO IN SICILIA” finanziato dall’Assessorato regionale al Turismo della regione Sicilia.

 

– Produce i film cortometraggi : “ TALIA” – “ ANNA,GIULIA E MARTINA” – “LA LUPA”- “ L’ULTIMO   TELECOMANDO

 

 

FORMAZIONE:

-Fonda  nel 2000 fonda la Scuola di Recitazione Cinematografia a Palermo rivolta ai giovani dell’intera Sicilia, per la  formazione di attori,  registi, sceneggiatori e montatori televisivi e cinematografici.

Con gli allievi  realizza i cortometraggi indicati appena sopra, per la regia di Egidio Termine:

 

 

-Dal 1997 si occupa di Educazione all’immagine nelle scuole di Palermo e provincia –

 

-Ha realizzato un laboratorio di cinema per la Provincia Regionale di Palermo presso il Liceo Artistico di Terrasini e la Scuola d’Arte di Palermo.

-Dal 2004 collabora con gli Istituti scolastici IMERA di Palermo, UMBERTO, ITI-VOLTA, REGINA MARGHERITA, per la realizzazione di stage e laboratori cinematografici e teatrali (progetti : PON – POF – POR – ALTERNANZA SCUOLA -LAVORO).

 

 

ATTIVITA’ DI VOLONTARIATO:

 

Nel 2005 organizza al Teatro Massimo di Palermo una serata spettacolo di beneficienza a favore dei bambini ammalati di cancro.

 

Nel 2011 organizza al Teatro politeama una serata spettacolo di beneficienza a favore dei Bambini Disabili (Associazione Luci dell’Anima).